Libri: ‘Cinquanta Sfumature di Grigio, di Nero e di Rosso’

CINQUANTA SFUMATURE DI GRIGIO, NERO e ROSSO

Cinquanta Sfumature di Grigio 03Di E. L. James

Anno Edizione 2013

Pagine 623, 671 e 725

Costo € 5,00 cad.

Traduttori: T. Albanese, S. Zucca e E. Banfi

Ed. Mondadori (collana ‘Oscar’) 

TRAMA: Sfumatura Grigia: Anastasia (Ana) Steele è una studentessa vicina alla laurea. Causa un’indisposizione della sua amica e coinquilina Kate, direttrice del giornale universitario, Ana la sostituisce all’ultimo momento nell’intervista a Christian Grey, un magnate che sovvenziona la stessa università, nello stato di Washington. Nell’incontrarlo, totalmente impreparata, non aveva immaginato che Grey potesse essere così giovane ed affascinante. Nonostante l’apparente fragilità e la goffaggine al momento della presentazione nel lussuoso ufficio da Amministratore Delegato di Mr. Grey, Anastasia conduce una brillante intervista con alcune domande mirate alle quali lo stesso brillante e navigato magnate risponde con qualche difficoltà. Al tempo stesso quest’ultimo è affascinato da Ana, al punto che nei giorni successivi simula un incontro casuale nel negozio dove lei lavora quando non studia. Spinti da un’irresistibile e reciproca attrazione i due iniziano a frequentarsi ma Christian si rivela un uomo misterioso ed umorale. Egli infatti propone alla ragazza un contratto particolare, con scabrose regole fondate su un rapporto fra Dominatore e Sottomessa e dichiara ad Ana di non essere interessato ad alcuna affettività, essendo abituato a limitare i suoi rapporti con le donne che sceglie con cura esclusivamente alla sfera sessuale. La ragazza, nonostante l’inesperienza in questo campo, dopo alcune titubanze accetta comunque l’offerta, attratta dal fascino, il decisionismo e la fama di quell’uomo ed incuriosita dai suoi burrascosi trascorsi nella prima infanzia, che celano paure e tabù inconsueti in una persona di successo ed a capo di grandi imprese con migliaia di dipendenti. Anastasia si ritrova ben presto al centro di un travolgente rapporto di natura esclusivamente sessuale, che esclude ben poche delle pratiche sado-maso, finalizzato quindi soltanto al raggiungimento del piacere fisico reciproco. Volendo spingersi fino ed esplorarne i limiti, Ana si convince però che Christian soffre di alcune patologie psicologiche e spaventata dalle sue pratiche sessuali d’impronta punitiva, oltreché frustrata dalla convinzione di non riuscire a risolvere i fantasmi del passato di Grey, decide infine di lasciarlo. 

Sfumatura Nera: Anastasia si è laureata ed è stata assunta da una piccola casa editrice. Christian ha già avuto in passato almeno una quindicina di rapporti contrattuali con altrettante Sottomesse, ma non ha mai avuto a che fare con una di esse che fosse capace di tenergli testa come Ana, tutt’altro che rassegnata ad accettare supinamente un ruolo subalterno. Con la scusa di accompagnarla con il suo elicottero personale alla mostra di un amico a Portland, che altrimenti Anastasia non riuscirebbe a raggiungere per tempo, Christian riesce ad avvicinarsi nuovamente a lei e le loro frequentazioni riprendono, seppure è oramai evidente che la loro relazione sarà diversa rispetto a quella pattuita dalle precedenti norme contrattuali. Grey scopre cosa vuol dire provare, assieme all’attrazione sessuale, anche il calore di vivere accanto alla sua partner, sino ad essere talmente preso da sfociare addirittura nell’iperprotettività nei confronti di Anastasia. Un atteggiamento mal sopportato dalla ragazza che si rivela però decisivo quando lei, divenuta oggetto delle attenzioni perverse di Hyde, il suo capo, soltanto grazie all’intervento di Christian e le sue guardie del corpo riesce ad evitare di essere costretta con la violenza a sottostare alle sue voglie. Oppure quando Ana viene seguita e minacciata persino dentro le mura di casa da una ex Sottomessa di Grey con problemi psicologici. Anastasia, nonostante ciò, cerca comunque di conservare una sua autonomia da Christian ed al tempo stesso si applica nello scavare dentro il passato del suo partner, che è reticente riguardo le sue angosce infantili, per fare in modo che i loro rapporti non si limitino alla mera soddisfazione fisica ma siano supportati anche da una componente sentimentale. Pur fra bisticci e gelosie, soprattutto riguardo l’ostinata richiesta d’indipendenza da parte di Ana, il rapporto fra lei e Christian comunque si consolida, travolgendo entrambi e rendendo sofferta uno all’altra anche la più breve separazione. Christian chiede infine ad Anastasia di sposarlo. 

Sfumatura Rossa:Il loro matrimonio è stato celebrato senza lesinare le spese, fra la compiaciuta soddisfazione dei loro parenti ed amici. Al tempo stesso, a parte la spiccata personalità ed i cambiamenti d’umore repentini, non c’è più alcun atteggiamento del Dominatore di un tempo in Christian. Anastasia è totalmente al centro della sua vita e la famiglia di Christian le è riconoscente per averlo trasformato in meglio rispetto al personaggio introverso ed insicuro, nonostante le apparenze, che era in precedenza. L’ex capo di Anastasia però vuole vendicarsi, dopo essere stato licenziato da Grey a seguito delle sue avance con la ragazza appena assunta nell’azienda che lo stesso Christian ha poi rilevato. A complicare le cose Anastasia resta prematuramente incinta, sconvolgendo e precipitando un’altra volta Christian dentro il baratro delle sue angosce infantili dalle quali era appena riemerso a fatica. Per la prima volta nella loro relazione è Christian ad allontanarsi, suscitando il risentimento di Anastasia perché lui trascorre una serata in compagnia di Elena Lincoln, una donna ben più anziana di lui, che l’aveva a suo tempo iniziato ai giochetti sessuali dei quali poi è diventato un maestro, ma reso anche perversamente succube. Sarà un rapimento ed un ignobile ricatto a sistemare le cose fra Mr. e Mrs. Grey oltreché spingere Christian al pentimento per il suo ingiusto atteggiamento nei confronti dell’imminente paternità, facendo quindi trionfare l’amore che lo lega non più soltanto ad Anastasia ma a quella che è diventata nel frattempo la sua famiglia.   

VALUTAZIONE: un successo planetario di vendite per una trilogia che abbina facili sentimenti, sogni, ambizioni e personaggi studiati ad arte per colpire la massa dei lettori, immersi in una storia che replica i classici della letteratura rosa, con l’aggiunta di numerosi momenti di erotismo esplicito. Il voyerismo dell’operazione è inevitabile però.                                                                                                                                        

Se si pensa che qualche anno fa un film come ‘Ultimo Tango a Parigi’ di Bernardo Bertolucci è stato addirittura condannato al rogo, oppure che qualche giornaletto contenente immagini ritenute allora osé, veniva bollato come pornografico ed inevitabilmente relegato sul retro del chiosco dell’edicola, viene da sorridere, non senza un po’ d’ironia, sul mutamento dei costumi, in particolare riguardo le questioni inerenti il sesso appunto, da allora. Che poi stiamo parlando di una quarantina d’anni fa, non di qualche secolo!

Cinquanta Sfumature di Grigio 08Al tempo stesso però non si può fare a meno di osservare che questi tre romanzi della scrittrice Erika Leonard (la quale ha scelto lo pseudonimo E.L. James presumibilmente più per copertura, almeno inizialmente, che per originalità) non solo adesso compaiono in bella mostra nelle vetrine delle librerie ma sono anche facilmente consultabili persino dai più giovani in qualsiasi centro commerciale. Se sfogliandoli qualcuno di loro dovesse capitare però in una delle pagine esplicitamente piccanti in essi contenute, tutt’altro che rare, magari proverebbe soltanto un po’ di confusione, dopo l’iniziale curiosità, ma non sono altrettanto sicuro che i loro genitori gradirebbero sapere quale contenuto è capitato fra le mani dei loro figli. Magari nel frattempo siamo semplicemente passati da un eccesso di moralismo ad una totale mancanza di attenzione, specie per i più giovani. Forse che da un libro, a differenza di un film, non te lo aspetti? Anche perché non credo se ne trovi neppure uno che sia vietato ai minori nelle librerie oppure in biblioteca.

Cinquanta Sfumature di Grigio 01Sta di fatto, e così sgombriamo subito il campo da eventuali dubbi interpretativi, che il successo di ‘Cinquanta Sfumature di Grigio’, primo volume della trilogia, seguito dalla ‘Sfumatura di Nero’ e quindi da quella di colore ‘Rosso’, considerati in questo caso come un continuum unico, non è certamente dovuto né alla qualità della prosa dell’autrice, pur discretamente piacevole in sé beninteso, né all’originalità della trama e dei personaggi. Per quanto essi siano calati in un contesto opportunamente ambientato per apparire il più possibile allettante e nel quale, per sintetizzare al massimo, tutto il meglio che una donna/uomo può desiderare puntualmente si avvera. La ragione per cui una storia in fondo banale e deja-vu (qualcuno, a ragione a mio avviso, sostiene che sono evidenti i riferimenti a ‘Jane Eyre’ di Charlotte Bronte; altri arrivano sino a citare persino Cenerentola, Biancaneve ed il Principe Azzurro) è diventata un caso editoriale straordinario che ha venduto oltre 70 milioni di copie in tutto il mondo, si spiega evidentemente con qualcosa di maggior richiamo in essa contenuto.

Cinquanta Sfumature di Grigio 07Sembrerà scontato a questo punto il riferimento, dopo aver letto la premessa ed in effetti la ragione del grande successo della serie è ancora una volta dovuta ad un tema tutt’altro che originale, anzi decisamente vecchio come il mondo, vale a dire il sesso, in questo caso decisamente privo di veli, per così dire, pur trattandosi solo di parole, che però non è per niente scontato che siano meno incisive di tante immagini, colpendo l’immaginazione del lettore. Se qualcuno pensasse però ad un’opera semplicemente provocatoria, lasciva e trasgressiva che s’insinua nei meandri dei tabù e dell’imbarazzo che ancora molti provano davanti ad un argomento così intimo, sbaglierebbe clamorosamente la mira. Non si spiegherebbe altrimenti il successo di vendite a livello universale che ha ottenuto la scrittrice inglese, riuscendo al contempo a non scatenare le proteste dei cosiddetti bacchettoni. A meno di pensare che questi ultimi sono tutti dei pessimi lettori…(leggi il resto del commento cliccando qui sotto su ’Continua a leggere’)

Cinquanta Sfumature di Nero 02Ebbene sì, il sesso in molte delle sue possibili forme espressive è posto al centro, non a corredo, del racconto con parecchie descrizioni prive di sottintesi, Kama Sutra alla mano, per così dire (il quale, si badi bene, è un manuale che risale addirittura al V secolo d.C…), grazie ad una serie di performance dei due protagonisti, nei quali si possono facilmente proiettare molte donne e uomini; da quelli che, come nel caso di Anastasia Steele, affrontano le gioie del sesso per la prima volta, a quelli più navigati, al pari di Christian Grey. I quali tutti aspirano comunque a vivere prima o poi un’analoga esperienza.

Cinquanta Sfumature di Grigio 05Il sesso quindi come strumento di disinibizione, di piacere, di divertimento, di complicità, di completamento nell’intesa di coppia e persino di guarigione da patologie psicologiche, sino alla biblica finalità di creare una famiglia. Ovvero, per parafrasare un celebre titolo di un film di Woody Allen, ‘Tutto quello che avreste voluto sapere sul sesso ma non avete mai osato chiedere‘. Che si può leggere anche così: tutto quello che questo fantastico congegno messo in atto da madre natura dovrebbe rappresentare ma che spesso invece resta sospeso e stretto fra morale ed inibizione. Altrimenti non si spiegherebbe la ragione per cui un così vasto pubblico ha sentito la necessità e la curiosità di leggere i tre romanzi in oggetto, se non fosse per trovarvi ancora delle risposte o magari anche solo delle conferme in merito.

Cinquanta Sfumature di Nero 03C’è di più. Com’era avvenuto tempo fa con ‘Twilight’ di Stephenie Meyer, la quale aveva rigenerato con l’omonima serie il genere vampiresco, anche in quel caso a supporto di una apparentemente impossibile storia d’amore, E.L. James con la sua oramai celebre trilogia ha scatenato un nugolo di proseliti che hanno invaso le librerie e non solo, osando quindi più della stessa Meyer nell’affrontare un tema certamente più delicato e realistico, anche se caratterizzato tuttora da molta ignoranza, pregiudizi e frustrazioni. Checché se ne dica infatti gli argomenti di natura sessuale vengono ancora trattati in maniera ambigua e contraddittoria dalla nostra società e cultura; a dirla tutta, la sensazione è che nel concreto in ambito sessuale prevalgano molto più, guarda caso, le parole ed i proponimenti piuttosto che i fatti. Il sospetto quindi è che il successo della trilogia in oggetto, che chiunque può leggere nascondendosi più o meno metaforicamente dietro le sue stesse pagine, sia una piena conferma di questa impressione. 

Cinquanta Sfumature di Rosso 02Il rischio per la James era piuttosto quello di cadere nella trappola di un prodotto smaccatamente volgare, o che risultasse tale e perciò che fosse rifiutato dal grande pubblico, lasciandolo in pasto al più alla nicchia dei cultori del genere porno. L’autrice ha invece aggirato abilmente l’ostacolo, bisogna riconoscerglielo, scrivendo una storia nella quale Cenerentola convive idealmente con il Marchese de Sade, lasciando alla stessa protagonista Anastasia Steele il compito di raccontare la sua straordinaria esperienza e facendo da apri pista in pratica ad un sottogenere i cui risultati sono visibili non solo nelle librerie, ma anche negli appositi scaffali dei più noti supermercati, appunto. Nella pratica si assiste perciò allo sdoganamento di un prodotto che contiene senza dubbio anche molti aspetti voyeuristici, se non addirittura d’istigazione all’autoerotismo, con un format suggestivo e furbesco che il grande pubblico ha evidentemente gradito e promosso, senza innescare come reazione gli anatemi che erano la norma in casi del genere non più tardi di alcuni anni fa.

Cinquanta Sfumature di Grigio 06‘Cinquanta Sfumature di Grigio’ racconta la genesi e gli sviluppi di un rapporto di coppia che nasce sotto la forma fredda e cinica di un contratto di natura sessuale a termine e si evolve in seguito invece in un amore travolgente fra due persone apparentemente molto diverse per cultura, carattere, estrazione sociale e mera esperienza di vita. Anastasia e Christian s’incontrano per caso e subito scatta magicamente fra loro una sorta di tempesta ormonale, il classico colpo di fulmine insomma, qualcosa che ben presto li vede evolvere in una sorta di simbiosi, un legame che impedisce loro persino di separarsi, anche solo per breve tempo. Il tutto condito da cronache, commenti, supposizione e sensazioni di natura intima/sessuale descritti minuziosamente e senza peli sulla lingua dalla protagonista, lasciando fuori dalla porta qualsiasi timidezza, pur partendo dalla totale inesperienza della sua dichiarata verginità. Ana narra in prima persona questa avventura che le cambia la vita, dialogando a volte con la ‘vocina’ della sua coscienza o dell’istinto che dir si voglia, evitando quindi le ipocrisie e l’impaccio con una terza persona, amica o mamma che fosse.

Nel corso della lettura tuttavia non si può fare a meno di notare che l’impianto narrativo è strutturalmente costruito alla stregua di una fiaba, per quanto moderna e riconoscibile nelle situazioni etiche e sociologiche che lo supportano. Tutti gli eventi infatti s’incastrano a meraviglia, come in una sorta di puzzle ideale, così come desidera in fondo la gran parte dei lettori di questo genere di letteratura, destinato non solo ad un lieto fine, ma anche a non calcare troppo la mano sugli eventi negativi che si verificano transitoriamente nel corso della trama.

Cinquanta Sfumature di Nero 01I tre episodi sono molto simili fra loro. La parte introduttiva del primo è probabilmente la più interessante dell’intera opera, durante la quale il lettore prende confidenza con la psicologia dei personaggi e l’ambiente molto diverso dal quale provengono e si muovono, quando s’incontrano la prima volta. Le loro contrastanti personalità ed abitudini di vita, unitamente ai lati oscuri che circondano la figura di Christian Grey, con particolare riguardo alla sua infanzia, rappresentano la variabile sulla quale il racconto affida quasi tutte le sue incognite. L’ultima parte si conclude con una sorta di rivisitazione degli stessi eventi introduttivi, sino all’intervista di Ana a Christian, riletti però in prima persona da quest’ultimo. Un confronto con l’altra faccia della medaglia, diciamo così, che comporta qualche spunto interessante, seppure anche in questo caso tutt’altro che originale, riguardo le differenze psicologiche maschili e femminili a livello relazionale.  

Cinquanta Sfumature di Rosso 01Sin dalle prime pagine sono da notare i cognomi dei due protagonisti: Grey, come Grigio e Steele come Acciaio. Non a caso essi riflettono anche i loro caratteri. Le cinquanta sfumature di grigio infatti si riferiscono alla mutevole personalità di Christian, il quale sarà anche giovane (non ancora trentenne), ricchissimo, proprietario di un impero economico, abile pilota di elicotteri quanto provetto skipper di lussuosi yachts e non da ultimo guru del sesso estremo, ma al tempo stesso volubile ed umorale, non esente dal conservare alcuni ‘scheletri nell’armadio’, come si dice in questi casi, risalenti ad una sofferta adozione, quando era ancora un bambino. Anastasia invece, studentessa poco più che ventenne, è sorprendentemente ancora vergine, considerando una delle ultime medie statistiche che fissa il primo rapporto completo a 18 anni circa, forse qualcosa meno, seppure sino al momento d’incontrare Christian non è stata di certo ossessionata dal tema del sesso, pur essendo corteggiata da più di un suo coetaneo e tanto meno è rimasta insensibile al fascino di Mr. Grey. Semmai Ana dà l’impressione errata, almeno inizialmente, di essere una giovane inesperta facilmente malleabile dal primo marpione che dovesse incontrare, mentre in realtà nasconde un carattere risoluto ed autonomo.

Cinquanta Sfumature di Rosso 06Poiché i due personaggi devono possedere il miglior appeal possibile perché il lettore possa immedesimarsi in essi, Christian viene descritto come un uomo dal fascino irresistibile ma abituato a comandare, come richiede il ruolo di amministratore delegato di una holding, il quale ha a disposizione tutti gli agi e le risorse finanziarie che si possono immaginare per una persona di successo. A volte è un po’ arrogante ma al tempo stesso egli possiede lati contraddittori di sensibilità umana nei riguardi dei suoi più stretti collaboratori, nel detestare le armi e soprattutto occupandosi di tecnologie pulite ed alternative grazie alle quali cerca di contribuire fattivamente alla risoluzione di alcuni problemi del terzo mondo, la fame innanzitutto. Per parte sua, Anastasia è inesperta ma desiderosa di mettersi in gioco, sia nel mondo del lavoro nel quale sta iniziando a misurarsi dopo aver completato gli studi, che riguardo alla sfera sentimentale. Ovviamente Ana è anche molto bella e più che matura e pronta per assecondare, seppure neofita, i rituali erotici che le propone Christian, con quell’aria un po’ da imbranata ed innocente che manda in tilt uomini anche molto più smaliziati ed esperti di lui. Particolare non secondario, per ragioni che verranno svelate nel corso della trama, Miss Steele incarna anche il tipo di donna ideale che il bel tenebroso va giusto cercando, l’ultima di una già lunga serie.

Cinquanta Sfumature di Rosso 03Eppure Mr. Grey nonostante le notevoli capacità amatorie e la facilità con la quale riesce a convincere le donne ad accettare il mortificante ruolo di Sottomesse, tenendo per sé quello del Dominatore ovviamente, non sopporta di essere toccato in alcune parti del corpo, il petto in particolare, il che rende i suoi rapporti sessuali inevitabilmente stravaganti, anche un po’ mortificanti per le sue partner, se vogliamo, certamente più complessi. Nonostante ciò, perlomeno a leggere quello che Ana racconta degli sviluppi della sua relazione con questo maestro dell’eros, che molte al suo posto considererebbero inarrivabile, egli non solo conosce sin nei minimi dettagli tutti gli strumenti e le zone erogene che portano a massimizzare il piacere durante l’atto amoroso (anche se egli, almeno inizialmente con quest’ultima conquista, definisce con il termine chiaramente dispregiativo di ‘fottere’), ma si è addirittura attrezzato un locale ad hoc, nell’appartamento dove abita di solito, che chiama ‘la stanza dei giochi’.

Non vado oltre, perché questo sarebbe semmai un ambito più adatto ad uno psicologo, ma certo la trilogia gioca molto sugli aspetti introspettivi di questa strana coppia, con la figura di Anastasia che cerca di scavare nel passato di Christian, avendo intuito, un po’ troppo facilmente, seppure con fiuto tipicamente femminile più che per esperienza diretta, che dietro l’apparente sicurezza del suo amato si cela invece la storia di un bambino che ha vissuto un’infanzia traumatizzante. Il quale, ad di là dei giochi per adulti che ha imparato così bene nel frattempo, grazie ad una donna matura che l’ha però lungamente plagiato, in realtà è un uomo fragile e vulnerabile che non ha ancora assimilato il significato del termine ‘fare l’amore’, come connubio fra sesso e sentimento che porta a definire veramente completo ed interamente appagante un rapporto di coppia.

Cinquanta Sfumature di Rosso 05La prosa utilizzata da E.L. James è semplice, a volte un po’ infantile nelle considerazioni e situazioni che presenta, specie quando usa frasi punteggiate come ‘…Sei. Così. Dolce. Ti. Voglio. Da. Morire…‘. Un po’ ridicole, diciamolo, oltreché formalmente bruttine. Lo stile è chiaramente rivolto ad un pubblico femminile, ma non dubito che molti uomini, magari poi negandolo, hanno letto tutti e tre gli episodi.

Anche nei rari momenti nei quali la tensione sale, non si ha mai comunque la percezione che la vicenda possa volgere in qualche forma di negatività, tanto meno in un mancato lieto fine. Sia, ad esempio, quando scompare dai radar l’elicottero nel quale viaggia Christian, che nel momento in cui il vendicativo Mr. Hyde (anche questo cognome non è pensabile che possa essere casuale), rapisce la sorella di Christian per ricattare Ana. Si capisce ben presto infatti che l’esito non volgerà certamente in senso drammatico, in pieno rispetto di uno stile molto vicino al romanzo rosa, seppure camuffato opportunamente in questo caso.

Cinquanta Sfumature di Rosso 07Per concludere, una serie trascinata ben oltre le reali necessità narrative e che però ahimè difficilmente può definirsi conclusa, vista la promessa (o minaccia?) dell’autrice al termine di ‘Cinquanta Sfumature di Rosso’: ‘E questo è tutto… per ora…‘. Oddio, c’è da comprenderla, intendiamoci, considerati i guadagni che sinora ne ha tratto, seppure narrativamente parlando sarebbe invece molto meglio e più elegante che la chiudesse qui. Purtroppo non è un caso unico, semmai destinato a concludersi soltanto per lo sfinimento del lettore, escludendo gli irriducibili che non s’accontenterebbero mai che i loro beniamini Anastasia e Christian possano chiudere la loro storia semplicemente coronando il loro amore con una famiglia e due figli.

D’altronde chi non vorrebbe incontrare un ‘bronzo di Riace’ incarnatosi in uomo irresistibile come Mr. Grey ed una ragazza modello ‘Miss Universo’, intelligente, passionale e generosa come Anastasia Steele per vivere felici e contenti, nella più grande agiatezza e con tutti i ‘giocattoli’ che la nostra epoca mette a disposizione di chi se li può permettere? Ah… naturalmente è in corso di produzione il primo film di un’altrettanto probabile serie. Come dubitarne?  

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.