La Classica Nuotata Non Competitiva Lerici-SanTerenzo 2012

Si è svolta anche in questo 2012 la manifestazione organizzata dal Dott. Dino Ceppodomo, che è in programma sempre la seconda domenica di agosto, partendo dai giardini di Lerici per arrivare sulla spiaggia di San Terenzo. La nuotata non è competitiva e può partecipare chiunque si senta abbastanza allenato per compiere il percorso. Alcune barche e canoe di appoggio seguono i partecipanti i quali comunque devono però contare solo sulle loro capacità, non essendo previsto un vero e proprio servizio di assistenza e supporto. Il percorso, lungo circa 1,5km., si snoda a forma di esse, passando davanti al Lido, quindi all’interno della scogliera di fronte alla spiaggia della Venere Azzurra ed infine doppiando la punta del Colombo per entrare e concludere quindi la nuotata sulla spiaggia di San Terenzo. Alla partenza quest’anno c’erano 65 nuotatori, il più giovane dei quali di soli 5 anni, naturalmente accompagnato dai genitori. Rispetto allo scorso anno c’è stata una flessione dei partecipanti ma bisogna considerare la concomitanza con il Trofeo Noceti, in partenza lo stesso giorno nel pomeriggio, dopo essere stato rimandato in precedenza per ben due volte. Ciò ha determinato per alcuni usuali partecipanti a questa nuotata di dover scegliere fra le due manifestazioni. L’interruzione del trend ascendente del numero di partecipanti, che è stato costante sino allo scorso anno, non ha comunque tolto fascino alla manifestazione che si è svolta con il solito rituale sino all’arrivo a SanTerenzo dove ad accogliere i nuotatori c’era un tavolo imbandito di focacce, torte e bevande. Secondo tradizione alcuni dei nuotatori, incluso chi scrive, è poi ripartito alla volta di Lerici compiendo il percorso inverso, a ricordo di un’antica rivalità fra le due borgate oramai praticamente scomparsa fra le ultime generazioni. Ovviamente si tratta di uno scherzo ed un atteggiamento burlesco, ben noto e concordato simpaticamente con il cordiale staff dei santerenzini e che naturalmente ringraziamo anche in questa occasione per la simpatica accoglienza. Un doveroso ringraziamento anche a mio figlio Luca, che è diventato una sorta di fotografo ufficiale della manifestazione e che ha seguito i nuotatori, me compreso ovviamente, lungo il percorso fra Lerici e San Terenzo e ritorno. 

Cliccare sulle foto per ingrandirle

Annunci